Accanto ai minori
In Diocesi due giorni di riflessione sui migranti.

Ricchiuti ai novelli sacerdoti: “Siate epifania di misericordia”
8 gennaio 2017
La bellezza si fa musica. Percorso Formativo liturgico – musicale per cantori.
26 febbraio 2017
Show all

Accanto ai minori
In Diocesi due giorni di riflessione sui migranti.

È dedicato ai “Migranti minorenni, vulnerabili e senza voce”, il Messaggio di Papa Francesco per la prossima giornata mondiale del migrante e del rifugiato, che sarà celebrata domenica 15 gennaio. Insieme al commento del vescovo Guerino Di Tora, Presidente della Fondazione Migrantes, e all’analisi di Mons. Gian Carlo Perego, Direttore Generale della Fondazione, ecco le proposte del Segretario Generale della CEI, Mons. Nunzio Galantino.

In Diocesi l'Ufficio per la pastorale dei migranti in partenariato con il Lions Club International di Altamura Jesce Murex, ha organizzato due serate di riflessione sul tema della giornata dei migranti: il 14 Gennaio presso la Chiesa di S. Domenico ad Acquaviva alle ore 17.30 e il 15 Gennaio ad Altamura presso la Chiesa della Trasfigurazione alle ore 17.30.

Le due serate vedono in programma diversi interventi, tra i quali il saluto dell'Arcivescovo Diocesano Mons. Giovanni Ricchiuti, quello del Direttore dell'Ufficio Migrantes Don Giuseppe Loviglio, il saluto dei rispettivi Sindaci di Altamura e Acquaviva delle Fonti, oltre quelli del Dott. Costantino Natale Presidente del Lions Club Pura Defluit di Acquaviva delle Fonti, del Dott. Giosafatte Pallotta Presidente del Lions Club di Altamura Jesce Murex e quello del Dott. Angelo Pio Gallicchio Governatore Lions Club Distretto 108.

Le relazioni sono affidate alla voce dell’Avv. Luana Scialpi e della Prof.ssa Silvana Calaprice per la serata ad Acquaviva e alla voce di Simona Fernandez, Anna Elena Viggiano, Marta Loizzo e Alessandro Mastrorilli per la serata ad Altamura.

Particolarmente suggestiva sarà la testimonianza di alcuni amici migranti, per ascoltare dalla loro voce la tragica realtà e la nuda sofferenza che ogni giorno sono chiamati a sperimentare sulla loro pelle.

L’organizzazione della serate è affidata alla Sig.ra Anna Continisio dell'associazione Arché, ad Antonio Moramarco dell'associazione L'altra faccia dell'Africa e Leopoldo Saracino dell'associazione Uniti (Unione Italiana Immigrati) di Bari.

Il Santo Padre Francesco nel suo messaggio per questa specifica giornata ci ricorda che “occorre puntare sulla protezione, sull’integrazione e su soluzioni durature” e perché questo si raggiunga è fondamentale la collaborazione e il contributo di tutti.

 

Sac. Giuseppe Loizzo

Direttore UDCS