Auguri social di Mons. Ricchiuti

Inaugurazione del Consultorio Familiare Diocesano
15 aprile 2017
La sorpresa è nel Museo. Aperture straordinarie del MUDIMA.
22 aprile 2017
Show all

Auguri social di Mons. Ricchiuti

Auguri social di Mons. Ricchiuti

Ai ragazzi: “Mettete Cristo nella vostra vita”

Puntuali e gioiosi arrivano anche quest’anno gli auguri “social” di Mons. Ricchiuti per la S. Pasqua 2017: “La nuova vita dell’Amore”. Registrati a scuola tra i ragazzi dell’Istituto professionale “N. Chiarulli – C. Colamonico” di Acquaviva delle Fonti con lo scopo di raggiungere quei luoghi della vita ordinaria, per dare voce ai nostri adolescenti, per metterci, come comunità ecclesiale, in ascolto delle loro domande, delle loro attese, dei loro dubbi, dei loro silenzi e delle loro paure, delle loro speranze e di quella loro fede, a volte distante e travagliata, ma alla ricerca di un volto e una felicità che riempie e da senso autentico a tutta la vita. Il video augurale di quest’anno vuole essere un ulteriore segno di quella Chiesa che scende per le strade, che raggiunge le periferie, che ascolta prima d’insegnare, che apre il cuore prima di indicare percorsi e proporre mete. La scuola è lo spazio in cui crescono i nostri ragazzi e imparano a conoscere la vita, il mondo, l’arte, la bellezza, le lettere e tanto altro.

La presenza e la visita dell’Arcivescovo ha voluto raccontare la possibilità di parlare di Dio, di riflettere su Dio, di conoscere Dio e quindi di amare Dio in ogni ambiente, ad ogni età, anche in quella fase delicata e tanto piena di prospettive di vita, che è l’adolescenza, con il loro linguaggio, mettendosi disponibili a lasciarsi raggiungere da quella luce sfolgorante del Cristo Risorto. Il mondo dei social network, piattaforma per eccellenza su cui viaggiano questo e tanti altri messaggi, sia luogo di una presenza cristiana matura, consapevole e in ascolto di una umanità che si racconta e vive questi nuovi spazi, senza pregiudizi, ma abitandoli da fratelli in cammino.

Mons. Ricchiuti rivolgendosi ai giovani studenti, e attraverso loro, a tutti i ragazzi, giovani, le famiglie, gli ammalati, le comunità parrocchiali, i gruppi, i movimenti, le confraternite ha detto: “Metti Cristo nella tua vita, non chiudere con un pietra tombale il tuo futuro, apri e vedrai che qualche proposta di vita bella, autentica, vera verrà fuori”. Questo è l’orizzonte che si apre davanti a noi, questa è la luce di speranza della Pasqua.

Un grazie sincero alla Dirigente Prof.ssa Chiara Losurdo, ai docenti di Religione Cattolica Prof.ssa Isabella Nettis e Prof.ssa Angela Iacobellis, a tutti i docenti dell’istituto che ci ha accolti, al personale non docente e soprattutto ai ragazzi, primavera della Chiesa e dell’umanità.

Sac. Giuseppe Loizzo
Direttore UDCS

Scarica la locandina

Locandina

Scarica la locandina

Locandina