I giovani e l’Arcivescovo insieme a Taizè

Dal congresso di Pax Christi: la nonviolenza è profezia e politica
8 maggio 2017
Confronto tra candidati sindaci a Santeramo
11 maggio 2017
Show all

I giovani e l’Arcivescovo insieme a Taizè

La Diocesi assieme al Segretariato per l’Ecumenismo e il Dialogo e l' Ufficio diocesano di pastorale giovanile propongono, per tutti i giovani, un'esperienza di soggiorno a Taizè assieme all' Arcivescovo Mons. Ricchiuti.
La partenza è prevista per le ore 19 di sabato 29 luglio 2017 con arrivo domenica 6 agosto.

Venire a Taizé vuol dire essere accolti da una comunità segnata da due aspirazioni: andare avanti in una vita di comunione con Dio attraverso la preghiera, e prendere delle responsabilità per essere un fermento di pace e di fiducia nella famiglia umana.
A Taizé la preghiera comune, il canto, il silenzio, la meditazione personale possono aiutare a riscoprire la presenza di Dio nella propria vita ed a ritrovare una pace interiore, un "perché vivere" o un nuovo slancio.

Programma tipo di una giornata
8.15 preghiera del mattino, poi colazione
10.00 introduzione biblica
12.20 preghiera, poi pranzo
14.00 prove di canto
15.15 gruppi di riflessione oppure lavori pratici
17.15 merenda
17.45 incontri a tema
19.00 cena
20.30 preghiera della sera

Una settimana a Taizé permette di rileggere la vita quotidiana alla luce del Vangelo: pregando insieme tre volte al giorno, riflettendo sulle sorgenti delta fede, lavorando per gli altri.
Ogni giorno, dei fratelli della comunità introducono una riflessione biblica, seguita da un momento di silenzio e di condivisione in piccoli gruppi. Questi gruppi sono formati per fasce d'età, in genere di 15-16,17-18,19-24 et 25-35 anni. Il pomeriggio, degli incontri aiutano ad approfondire la relazione tra la fede e la vita nel lavoro, la solidarietà, le questioni sociali, l'arte e la cultura, la ricerca della pace.
I giovani che lo desiderano possono passare la settimana, o il fine settimana, in silenzio per prendersi il tempo di ascoltare come Dio si rivolge a loro.
Giovani fra i 18 e 28 anni possono rimanere a Taizé per un periodo più lungo, come volontari, per staccarsi dalla vita quotidiana e approfondire una ricerca personale.
PER INFORMAZIONI E ADESIONI:
Don Rocco Scalera, Email: scalera.rocco@virgilio.it
Don Stefano Nacucchi,Email: stefnak@hotmail.it

Maggiori dettagli nel file allegato