Verso la 69ª Giornata Nazionale del Ringraziamento. Ad Acquaviva c’è il “Taralli Challenge”

Il gusto incontra la tradizione. “Taralli Challenge”, è questo il titolo del concorso culinario in programma domenica 3 novembre ad Acquaviva delle Fonti. Un’iniziativa promossa dalla Diocesi, nell’ambito della 69ª Giornata Nazionale del Ringraziamento prevista ad Altamura il prossimo 10 novembre.
Una gara amatoriale aperta a tutti che si consumerà presso l’oratorio San Domenico e vedrà protagonisti i famosi taralli scaldati della tradizione acquavivese. Al concorso, completamente gratuito, saranno ammessi solo coloro che si distingueranno nella preparazione di biscotti artigianali, non di pasticceria nè industriali. Gli stessi saranno presentati il giorno della gara così suddivisi: 1 kg di taralli preparati con ricette classiche ed un altro kg elaborati con ricette innovative.
A comporre la giuria del concorso che decreterà il vincitore ci saranno Roberta Genghi, imprenditrice artigiana e produttrice di taralli; Gianmarco Lucarelli, tecnico agroalimentare; Michele Sozio, biologo nutrizionista; don Mimmo Natale, responsabile dell’Ufficio diocesano
Pastorale sociale e del lavoro; Giacomo Zaltini, dell’AdC diocesano”Progetto Policoro” e Pasquale Cotrufo, assessore all’Attività produttive e all’agricoltura del Comune di Acquaviva delle Fonti. Il miglior pasticciere della competizione si aggiudicherà un cesto di prodotti locali. Tutti i concorrenti riceveranno un attestato di partecipazione. Previsto, nel corso della serata, lo spettacolo teatrale di animazione “Buoni come il pane” a cura di Alessio Perniola.

Il programma della giornata:
Alle ore 17.00 presentazione della tradizione acquavivese dei taralli scaldati
Alle ore 18.00 gara amatoriale sulla realizzazione dei taralli scaldati
Alle ore 20.00 spettacolo teatrale di animazione “Buoni come il pane” di Alessio Perniola

Per info e iscrizioni rivolgersi ai seguenti contatti: 3312441837- Giacomo Zaltini, 3315260316 – don Mimmo Natale.

51 Total Views 3 Views Today