Non lasciamoci rubare la gioia dell’evangelizzazione

Presbiteri e Diaconi, Diocesani e Religiosi
26 Settembre 2014
Stillate o cieli dall’alto – Messaggio per il Natale
16 Dicembre 2014

Non lasciamoci rubare la gioia dell’evangelizzazione

NON LASCIAMOCI RUBARE LA GIOIA DELL’EVANGELIZZAZIONE!”
Messaggio in occasione della 88a Giornata Missionaria Mondiale
19 ottobre 2014

Sorelle e fratelli carissimi,

nel cuore di questo Ottobre missionario, mese che la Chiesa dedica alla preghiera e al sostegno per le Pontificie Opere Missionarie, e alla vigilia della 88a Giornata Missionaria Mondiale (domenica 19 ottobre p. v.), mi piace farvi giungere un mio messaggio per questo tradizionale e importante appuntamento per tutte le Comunità parrocchiali, per le Associazioni e per i Movimenti ecclesiali.

Ogni giorno tornano alla memoria della Comunità ecclesiale le parole che Gesù rivolse a settantadue discepoli quando li mandò per una prima esperienza di missione e di annuncio della gioia del Vangelo (Lc 10, 1-24).

Dopo la sua risurrezione, poi, Egli chiamò gli apostoli e comandò loro di andare fino ai confini della terra, non senza prima aver donato loro la forza e il dinamismo dello Spirito Santo, e fare Suoi discepoli tutti i popoli (Mt 28, 19; At 1, 8).

Nella Solennità di Pentecoste (8 giugno 2014), Papa Francesco ha scritto per la Giornata Missionaria Mondiale un Suo Messaggio e lo ha indirizzato a tutte le Chiese particolari del mondo, invitando i cristiani a riprendere con coraggio l’impegno missionario e a fare della evangelizzazione un cammino di gioia.

Perché, scrive il Papa, “la gioia del Vangelo riempie il cuore e la vita intera di coloro che si incontrano con Gesù. … Con Gesù Cristo sempre nasce e rinasce la gioia” (n. 3).

Le “missioni” e “i missionari”, dunque, sono innanzitutto le nostre città, i nostri condomini, i luoghi della famiglia, della scuola, del lavoro, dell’incontro con gli amici, luoghi che fanno di ogni battezzato un “missionario”. Soprattutto, poi, là dove la tristezza o la sofferenza o la povertà – materiale o morale che sia – invocano gioia e speranza.

Siamo agli inizi di un nuovo Anno Pastorale ed io amo pensare a questa nostra diocesi come un vasto campo di missione, dove ognuno di noi, personalmente e comunitariamente, si impegna a portare la gioia dell’evangelizzazione, non permettendo che la pigrizia spirituale, la rassegnazione, la sfiducia e le tante difficoltà nel testimoniare la fede ci ‘rubino’ questa gioia (cfr. Papa Francesco, Messaggio, n. 5).

Ma non possiamo e non dobbiamo dimenticare la missione ad gentes, e cioè le missionarie e i missionari (sacerdoti, religiose e religiosi, laici), che – in luoghi e culture e religioni diverse – portano il Vangelo: essi attendono la nostra preghiera e la nostra generosa carità!

Nella nostra Chiesa locale tanti sono i presbiteri, i religiosi e le suore che, provenienti dall’Africa, dall’Asia e dal Sud-America, ci fanno sentire la freschezza e la gioia di Comunità lontane geograficamente, ma sorelle nella comune fede cristiana: a loro vada il nostro GRAZIE!

E ricordiamo anche tanti nostri missionari che, partiti da questa diocesi, sono in terra di missione a piantare ed edificare la Chiesa, nella speranza che altre vocazioni religiose o laicali donino la loro vita per la diffusione del Vangelo.

Invito, dunque, tutte le Comunità parrocchiali e i fedeli che si riuniscono nelle Rettorie, così come le Associazioni, le Confraternite, i Gruppi e i Movimenti Ecclesiali, a vivere bene questo ottobre missionario e ad accrescere, in occasione della prossima Giornata Missionaria Mondiale, la propria offerta per le Pontificie Opere Missionarie.

Ringrazio tutti e ciascuno per la somma di € 16.000 raccolta l’anno scorso.

Così come va il mio e il nostro grazie a quanti hanno lavorato e lavorano nell’Ufficio Missionario Diocesano, la cui direzione ho affidato, a partire da questo Anno Pastorale, al nuovo direttore, nella persona di don Francesco Elia, cui auguriamo un buon lavoro.

Buona, santa e generosa Giornata Missionaria Mondiale, per la quale chiediamo l’intercessione di Maria, Stella della Evangelizzazione, e di S. Teresa di Gesù Bambino e del Volto Santo, patrona delle Missioni.

Altamura, 11 ottobre 2014

+ Giovanni, vescovo

945 Total Views 3 Views Today