Emergenza Covid-19, Ricchiuti ai sindaci: «Grazie per il vostro concreto sostegno»

Cinema in casa ai tempi del Covid-19: i consigli della settimana della Cnvf
30 Marzo 2020
La Settimana Santa in tempo di Covid-19: le disposizioni di Mons. Ricchiuti
1 Aprile 2020
Show all

«Sindaca e sindaci carissimi, vi scrivo ancora una vota per dirvi tutta la mia vicinanza in questi giorni così difficili e impegnativi, soprattutto per voi». Si apre con queste parole di conforto il messaggio odierno di Monsignor Ricchiuti rivolto ai sindaci delle sei città della Diocesi di Altamura – Gravina – Acquaviva delle Fonti.

«A te, carissima Rosa, e a te carissimo Alesio, in particolare – scrive l’Arcivescovo – la mia partecipazione al lutto che ha colpito la comunità di Altamura,  per il decesso del caro vigile urbano FELICE LOMURNO, e Gravina per la dipartita dell’amato avv. NINÌ LANGIULLI».

Il suo appello arriva in un momento particolare, nel giorno del lutto per il nostro Paese.  Oggi infatti, a mezzogiorno, i sindaci di tutta Italia hanno osservato un minuto di silenzio nel ricordo delle vittime del Coronavirus.

«É il giorno delle bandiere italiane a mezz’asta – ricorda Monsignor Ricchiuti – per gli oltre  10.000  nostri connazionali morti in questi giorni, anche a causa del coronavirus. Sento dai parroci il racconto delle necessità e urgenze di quanti, e aumentano, ogni giorno di più,  bussano alla porta delle caritas parrocchiali. Immagino anche alle vostre  porte».

«Sono quì a ringraziarvi anche per il vostro concreto sostegno – conclude –  e ad assicurarvi che potete continuare a contare sulla carits diocesana. Per quanto noi potremo fare. Vi ricordo nella mia preghiera per ciascuno di voi, i vostri collaboratori e le comunità civili che siete stati chiamati ad amministrare. Vi abbraccio e vi benedico».

288 Total Views 3 Views Today