Gravina. Ricchiuti e Valente in preghiera ai piedi del SS. Crocifisso

Messaggio di Monsignor Ricchiuti al tempo del coronavirus
17 Aprile 2020
Coronavirus. Le disposizioni di Mons. Ricchiuti per la celebrazione dei sacramenti
18 Aprile 2020
Show all

Monsignor Ricchiuti e Alesio Valente in preghiera ai piedi del SS. Crocifisso. È accaduto a Gravina in Puglia lo scorso 11 Aprile 2020, nel giorno del Sabato Santo e nell’ora dell’attesa della Resurrezione di Cristo Nostro Signore.

Nella parrocchia SS. Crocifisso della città del grano e del vino, l’Arcivescovo della Diocesi di Altamura – Gravina – Acquaviva delle Fonti e il primo cittadino gravinese hanno scelto di riunirsi in preghiera e di rivolgere all’Altissimo le parole pronunciate da Papa Francesco al termine della via Crucis del Venerdì Santo.

Il presule e il sindaco della cittadina murgiana, nel chiedere al Signore l’aiuto necessario per affrontare l’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del Covid-19, hanno ricordato tutte le “croci del mondo” citate dal Santo Padre: dai migranti ai bambini, dalla “umanità che vaga nel buio dell’incertezza e dell’oscurità della cultura del momentaneo” alle famiglie “spezzate dal tradimento, dalle seduzioni del maligno o dall’omicida leggerezza e dall’egoismo”.

I due hanno poi pregato per gli anziani e per tutte le nostre “debolezze, ipocrisie, tradimenti, dei nostri peccati”, senza dimenticare la croce della Chiesa, che “si sente assalita continuamente dall’interno e dall’esterno” e “della nostra casa comune che appassisce seriamente sotto i nostri occhi egoistici e accecati dall’avidità e dal potere”.

In coda, la loro giaculatoria: «Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo perché con la tua Santa Croce hai redento il mondo».

162 Total Views 3 Views Today