La Chiesa celebra la 57a Giornata delle Vocazioni: scarica il materiale di preghiera

Film della settimana restando a casa: i nuovi consigli della Cnvf
28 Aprile 2020
Ricchiuti apre il mese mariano: «Nello sguardo di Maria ritroviamo giorni più sereni»
1 Maggio 2020
Show all

Domenica 3 maggio 2020 (IV Domenica di Pasqua) la Chiesa celebra la 57esima Giornata Mondiale di preghiera per le Vocazioni. “Datevi al meglio per la vita”, questo lo slogan scelto quest’anno dall’Ufficio Nazionale per la pastorale delle vocazioni, della Conferenza Episcopale Italiana.

Si rinnova dunque – nonostante le circostanze eccezionali che stanno interessando il nostro Paese – l’importante appuntamento con la preghiera dedicata a tutte le vocazioni: a quelle che stanno sorgendo e a quelle che lottano nella fatica, e in particolar modo a preti, vescovi, diaconi, sposi, vergini consacrate e monache di clausura, religiosi e religiose, membri degli istituti secolari, laici e monaci.

Cercare il Signore, custodire la sua parola e crescere nelle virtù mantenendo attiva, oggi più di ieri, la “connessione” con Gesù: è questo il senso con cui si è chiamati a vivere la prossima domenica del Buon Pastore, affinchè la stessa voce del Pastore sia per ciascuno invito consolante. Talvolta infatti anche alla ‘barca della vita’ «può capitare di smarrirsi – scrive Papa Francesco nel suo messaggio – di lasciarsi abbagliare dalle illusioni invece che seguire il faro luminoso che la conduce al porto sicuro, o di essere sfidata dai venti contrari delle difficoltà, dei dubbi e delle paure».

La proposta della Diocesi di Altamura – Gravina – Acquaviva delle Fonti consiste nell’utilizzare e condividere il materiale messo a disposizione, soprattutto in ambito parrocchiale, sfruttando al meglio le possibilità che la tecnologia, in queste settimane di emergenza, ci offre: dai canali più classici come e-mail, messaggistica o siti parrocchiali, a videoconferenze o dirette streaming. In allegato, oltre a quanto offerto dalla CEI, sarà possibile consultare anche la preghiera dei fedeli per la celebrazione Eucaristica di Domenica e la benedizione della tavola durante il pranzo domenicale di stampo vocazionale e diocesano. Un modo alternativo ed inusuale di celebrare, in tempo di Covid, un momento da sempre vissuto con e per il popolo di Dio.

«Come Pastorale Vocazionale – ha spiegato don Franceso Granieri, direttore del Centro Diocesano Vocazioni e Rettore del Seminario Diocesano – abbiamo scelto di continuare ogni martedì e giovedì a seguire i nostri ragazzi del Samuel con la catechesi online e di promuovere diverse piccole attività con i gruppi Davide, Ester, Miriam e Ministranti».

«Nel discernimento di una vocazione – scrive infatti papa Francesco nell’esortazione post sinodale Christus Vivit – non si deve escludere la possibilità di consacrarsi a Dio nel sacerdozio o nella vita religiosa o in altre forme di consacrazione. Perchè escluderlo? Abbi la certezza che, se riconosci una chiamata da Dio e la segui, ciò sarà la cosa che darà pienezza alla tua vita».

A seguire, il Messaggio del Santo Padre e i materiali predisposti dall’ufficio nazionale CEI per la Pastorale vocazionale. Clicca sui relativi link per il download.

198 Total Views 3 Views Today