55ª GMCS: il 15 maggio su Youtube il webinar “Vieni e Vedi”

Acquaviva. A S. Maria Maggiore si celebra la Beata Vergine di Fatima
13 Maggio 2021
Giornata delle Comunicazioni Sociali: scarica la preghiera dei fedeli proposta dall’UDCS
14 Maggio 2021
Show all

“Vieni e vedi: comunicare incontrando le persone come e dove sono”.

Si intitola così l’appuntamento formativo promosso dall’Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali in programma Sabato 15 maggio alle ore 17.00, vigilia della 55ª Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali da fissare in agenda Domenica 16 maggio, Solennità dell’Ascensione di Nostro Signore.

Il webinar targato UDCS sarà impreziosito dagli interventi di S. Ecc.za Mons. Giovanni Ricchiuti; di don Giuseppe Loizzo, Direttore dell’Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali e dalle testimonianze di realtà nazionali e locali che operano nel campo della comunicazione quali sono il Sir, agenzia di stampa cattolica italiana nazionale; Radio Altamura 1, redazione radiofonica altamurana e TeleMajg, emittente televisiva acquavivese. A moderare il dibattito – che sarà trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube della Diocesi di Altamura – Gravina – Acquaviva delle Fonti – ci penserà il giornalista Michele Laddaga.

Accogliere l’invito del Santo Padre ed “andare a vedere”, accendere i riflettori sul delicato lavoro svolto quotidianamente da tutti gli operatori della comunicazione, sulla loro etica e sulle loro responsabilità in quella continua, e spesso complessa, ricerca della verità. Queste le finalità del pomeriggio formativo in programma sabato 15 maggio durante il quale ci sarà la possibilità di andare a bussare virtualmente alle porte di redazioni giornalistiche, di andare a scoprire i loro mondi, l’autenticità e l’originalità del loro operato.

Infatti, “per poter raccontare la verità della vita che si fa storia – scrive Papa Francesco – (cfr Messaggio per la 54ª Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, 24 gennaio 2020) è necessario uscire dalla comoda presunzione del “già saputo” e mettersi in movimento, andare a vedere, stare con le persone, ascoltarle, raccogliere le suggestioni della realtà, che sempre ci sorprenderà in qualche suo aspetto”.

 

(M.L.)

520 Total Views 2 Views Today