Altamura. Una mappa tattile per la cattedrale: sabato 19 giugno l’inaugurazione

Acquaviva. Il 13 Giugno a S. Maria Maggiore si celebra Sant’Antonio
12 Giugno 2021
Il 20 giugno si celebra la Giornata mondiale del rifugiato
19 Giugno 2021
Show all

Offrire alle persone con disabilità visiva, attraverso l’utilizzo di una mappa tattile che raffigura la planimetria della Cattedrale Santa Maria Assunta di Altamura, la possibilità di avere una conoscenza completa dell’architettura della chiesa madre della nostra Diocesi. É questa la finalità dell’iniziativa intitolata “Può forse un cieco guidare un altro cieco” promossa dal Mudima e dall’Ufficio dei Beni Culturali diocesano in collaborazione con l’Unione Ciechi ed Ipovedenti di Altamura.

L’inaugurazione della mappa avrà luogo, domani 19 giugno, alle 11.00. Interverranno l’Arcivescovo Mons. Giovanni Ricchiuti,  il direttore dell’Ufficio per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto, don Nunzio Falcicchio e il presidente dell’Unione Ipovedenti e Ciechi di Altamura, Vitantonio Incampo. Con loro anche autorità civili e personale medico in rappresentanza del reparto oculistica dell’ospedale della Murgia “Fabio Perinei”.

«Si tratta di un progetto avviato già da alcuni anni – spiega don Nunzio Falcicchio – che quest’anno trova in modo particolare la collaborazione della sezione Ciechi e Ipovedenti di Altamura». «Lo strumento della mappa tattile – aggiunge – potrà permettere ad utenti speciali di orientarsi all’interno della cattedrale. L’auspicio è che questo sia di stimolo anche per le amministrazioni comunali dei paesi limitrofi e possa dar vita ad una vera e propria rivoluzione culturale mirata all’abbattimento delle barriere architettoniche». 

Prevista, durante la mattinata, anche la consegna delle pettorine ai nuovi volontari speciali, ciechi e ipovedenti, che entreranno a far parte del gruppo degli Angeli Custodi dei Beni Ecclesiastici della Diocesi di Altamura – Gravina – Acquaviva delle Fonti. A loro sarà affidato il compito di accogliere pellegrini e turisti nella Cattedrale di Altamura e di contribuire a tutelare e far rispettare i luoghi di culto diocesani.

 

Scarica la locandina in allegato.

 

(Articolo a cura di Michele Laddaga)

141 Total Views 3 Views Today