Gravina. Oggi a SS. Crocifisso il convegno “Il valore del dono”

Don Tonino Bello venerabile, Ricchiuti a TV2000: «Coincidenza provvidenziale»
27 Novembre 2021
Altamura. Questa sera in Cattedrale la Veglia dell’Immacolata
7 Dicembre 2021
Show all

Oggi a Gravina in Puglia, presso l’auditorium della parrocchia SS. Crocifisso (start: ore 11.00), è in programma il convegno IL VALORE DEL DONO. Perché donare insieme ha più valore”, organizzato dalle associazioni ADMO – AIL – FRATRES in occasione della Giornata Mondiale del Volontariato.

Le tre associazioni, da anni attive sul territorio per promuovere la cultura della donazione del sangue e del midollo osseo, hanno organizzato un nuovo appuntamento aperto alla cittadinanza per dialogare insieme ad autorità mediche e istituzionali sul valore della donazione.

Discuteranno sul tema la Prof. dr.ssa Giorgina Specchia, Ordinario di Ematologia dell’Università degli Studi di Bari, la Cav. Maria Stea, Presidente Regionale ADMO Puglia, il Dott. Roberto Nacci, Presidente Regionale FRATRES Puglia, la Dott.ssa Mariantonietta Specchia, Presidente Provinciale AIL-Bari e la Dott.ssa Vincenza Nacucchi, Psicoterapeuta e collaboratrice delle Associazioni di Gravina.

L’incontro sarà moderato dal Dr. Angelantonio Vitucci, referente scientifico delle Associazioni di Gravina, e vedrà la partecipazione del Presidente Provinciale della FRATRES di Bari, il Sig. Giacinto Giorgio e del referente spirituale della FRATRES Gravina don Giuseppe Loizzo.

Il Valore del Dono” sarà l’occasione per sensibilizzare il pubblico sull’importanza della donazione nel sconfiggere le malattie del sangue. Si stima infatti che solamente una persona su centomila è compatibile con chi aspetta il trapianto di midollo osseo, unica speranza di ricominciare a vivere per chi soffre di leucemia.

Da quando hanno iniziato il loro operato sul territorio nel 2017, le associazioni gravinesi hanno raccolto 382 iscrizioni al registro nazionale dei donatori di midollo osseo. Tra queste, negli anni, 7 persone sono risultate compatibili con malati di leucemia in attesa di trapianto trasfusionale e sono state chiamate a donare. L’ultimo caso di donazione si è registrato a febbraio del 2021.

Per quanto riguarda la raccolta di sangue, invece, dal 2018 l’associazione FRATRES di Gravina ha accolto le adesioni di oltre 200 soci-donatori.

Scarica la locandina in allegato.

 

 

 

267 Total Views 2 Views Today