VII Giornata Mondiale dei poveri: le iniziative della Diocesi

Il 18 novembre si celebra la III Giornata di Preghiera per le vittime e i sopravvissuti agli abusi
17 Novembre 2023
Oggi si celebra la Giornata di preghiera per la clausura
21 Novembre 2023
Show all

“Carissime comunità parrocchiali, da quasi un anno abbiamo intrapreso l’esperienza dell'”Emporio”, un cammino di comunione e sinodalità tra le Caritas della Cattedrale, S. Teresa e S. M. della Consolazione in collaborazione con le missionarie dell’Opera Maria del Samaritano e dei volontari del Servizio Civile, all’interno della “Casa della carità” nei locali adiacenti la chiesa del “vecchio” Carmine”. Si apre così la nota scritta dai parroci don Angelo, don Giovanni e don Vincenzo delle parrocchie Cattedrale – San Nicola, Santa Maria della Consolazione e Santa Teresa  e dai collaboratori parrocchiali, diaconi e volontari Caritas, in occasione della VII Giornata Mondiale dei poveri, in programma domani 19 novembre 2023.

“L’Emporio non è un’alternativa al pacco di viveri da sempre donato ai poveri – spiegano – ma una scelta di qualità. Infatti i poveri delle nostre comunità vengono accolti in un luogo familiare, possono scegliere tra i vari prodotti i più rispondenti ai bisogni di ciascuno, educandosi così alla cura consapevole di sé stessi e dei propri cari. Ognuno di essi è seguito dai Centri di Ascolto di ciascuna parrocchia che abbiamo potenziato e che sono orecchio per ascoltare, braccia per abbracciare e piedi per accompagnare le situazioni di povertà verso possibili vie di umanizzazione e risoluzione”.

“Oggi, VII Giornata dei poveri, fortemente voluta da papa Francesco, siamo sollecitati dalle sue parole: ” poveri diventano immagini che possono commuovere per qualche istante, ma quando si incontrano in carne e ossa per la strada allora subentrano il fastidio e l’emarginazione. La fretta, quotidiana campagna di vita, impedisce di fermarsi, di soccorrere e prendersi cura dell’altro. Delegare ad altri è facile; offrire del denaro perché altri facciano la carità è un gesto generoso; coinvolgersi in prima persona è la vocazione di ogni cristiano”‘.

Riscopriamo la nostra vocazione cristiana coinvolgendoci in prima persona! Siamo comunità generose, lo sperimentiamo continuamente, ma oggi vi chiediamo di sorreggerci con la preghiera, di sostenerci con contributi economici o donazioni di viveri in accordo con i referenti Caritas ed ancora più di offrire la vostra disponibilità, il vostro tempo.

Vi invitiamo a visitare |'”Emporio” presso la “Casa della Carità”, germoglio ancora in crescita, che sarà aperta per farsi conoscere sabato 18 novembre dalle 17.00 alle 18.30 e
domenica 19 novembre dalle 10.30 alle 12.00″.

124 Total Views 2 Views Today