La Chiesa Cattolica celebra la Giornata Mondiale del malato

Formazione Ministri Straordinari della Comunione: domani il terzo incontro
11 Febbraio 2020
Domenica a Gravina c’è il ritiro diocesano dei fidanzati
12 Febbraio 2020
Show all

Oggi, Martedì 11 Febbraio 2020, la Chiesa Cattolica celebra la XXVIII Giornata Mondiale del malato.
Il tema di quest’anno è dato dal versetto del Vangelo di Matteo «Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro». Nel suo messaggio, il Santo Padre ricorda che «Gesù Cristo, a chi vive l’angoscia per la propria situazione di fragilità, dolore e debolezza, non impone leggi, ma offre la sua misericordia, cioè la sua persona ristoratrice. Gesù guarda l’umanità ferita. Egli ha occhi che vedono, che si accorgono, perché guardano in profondità, non corrono indifferenti, ma si fermano e accolgono tutto l’uomo, ogni uomo nella sua condizione di salute, senza scartare nessuno, invitando ciascuno ad entrare nella sua vita per fare esperienza di tenerezza».

Così «la Chiesa vuole essere sempre più e sempre meglio la locanda del Buon Samaritano che è Cristo, cioè la casa dove potete trovare la sua grazia che si esprime nella familiarità, nell’accoglienza, nel sollievo. In questa casa potrete incontrare persone che, guarite dalla misericordia di Dio nella loro fragilità, sapranno aiutarvi a portare la croce facendo delle proprie ferite delle feritoie, attraverso le quali guardare l’orizzonte al di là della malattia e ricevere luce e aria per la vostra vita».
Agli operatori sanitari ricorda poi che «nell’esperienza del limite e del possibile fallimento anche della scienza medica di fronte a casi clinici sempre più problematici e a diagnosi infauste, siete chiamati ad aprirvi alla dimensione trascendente, che può offrirvi il senso pieno della vostra professione».

La Giornata Mondiale del malato rappresenta una ricorrenza della Chiesa cattolica istituita il 13 maggio 1992 da Papa Giovanni Paolo II a cui, già nel 1991, era stata diagnosticata la malattia di Parkinson. É significativo il fatto che il Santo Padre abbia deciso di creare una Giornata mondiale del malato, un solo anno dopo la diagnosi.

La concomitanza con la festa della Vergine di Lourdes è stata scelta perché molti pellegrini e visitatori a Lourdes hanno riferito di essere stati guariti per intercessione della Beata Vergine.

Manifesto

81 Total Views 3 Views Today