8xmille alla Chiesa Cattolica: al via il concorso diocesano del Sovvenire

Per crescere nella corresponsabilità e nella partecipazione dei fedeli alla vita della Chiesa, il servizio per la promozione del sostegno economico della Diocesi anche quest’anno organizza un  concorso destinato alla raccolta delle schede allegate al modello CU (Certificazione Unica), di quanti sono esonerati dall’obbligo della dichiarazione dei redditi, con la scelta di destinare 8xmille dell’Irpef alla Chiesa Cattolica.

Partecipare è semplice. Ecco come fare:

  1. Tutte le Parrocchie della Diocesi che avranno raccolto un minimo di venti schede relative all’anno fiscale 2019, riceveranno un premio di € 50,00.
  1. Dette schede dovranno essere consegnate dai contribuenti al Parroco o a un suo delegato in busta chiusa, con il numero del Codice Fiscale, il cognome, il nome e la dicitura “scelta per la destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’Irpef”. Il Parroco avrà premura di fotografare il retro della busta contenente i dati del contribuente.
  1. Il Concorso avrà inizio dal giorno 18.05.2020 e terminerà il giorno 30.06.2020.
  2. Il Parroco, a fine raccolta delle buste, avrà cura di consegnarle ad un intermediario fiscale abilitato alla trasmissione (Commercialista, CAF o Ufficio Postale). La ricevuta rilasciata dall’intermediario fiscale attestante il numero delle buste consegnate sarà inviata, insieme alle foto delle buste, al seguente indirizzo di posta elettronica: curia@diocesidialtamura.it e al Rappresentante di Zona Pastorale entro e non oltre il 1.07.2020.
  1. La Commissione che proclamerà le Parrocchie vincitrici è costituita dal Vescovo, dal Moderatore di Curia, dall’Economo diocesano, dall’Incaricato diocesano del Sovvenire, dal Rappresentante di Zona Pastorale di Gravina (per Gravina, Spinazzola e Poggiorsini), dal Rappresentante di Zona Pastorale di Acquaviva delle Fonti (per Acquaviva delle Fonti e Santeramo) e da due laici volontari, Calia Maria e Perrucci Giovanni.
  1. Al termine del Concorso la Commissione individuerà le tre Parrocchie che avranno raccolto il maggior numero di schede e assegnerà i premi messi a disposizione dalla Diocesi dai fondi dell’8xmille. Alla Parrocchia classificatasi prima sarà assegnata la somma di € 500,00; alla seconda classificata la somma di € 300,00 e alla terza classificata la somma di € 200,00. Ove al primo posto dovessero classificarsi due Parrocchie con lo stesso numero di schede raccolte, la somma prevista per il secondo premio si sommerà a quella prevista per il primo premio e quindi divisa in parti uguali tra le due Parrocchie. Se le Parrocchie a pari merito dovessero essere 3, o più di 3, l’importo dei 3 premi sarà sommato e diviso in parti uguali tra le Parrocchie vincitrici. Stessa cosa si verificherà (qualora il secondo premio non sarà assorbito dal primo), se al secondo posto si dovessero classificare 2 o più Parrocchie. In tal caso si sommeranno i premi relativi al secondo e al terzo posto e saranno divisi in parti uguali tra i classificati al secondo posto e non sarà assegnato nessun terzo premio, essendosi esaurito l’intero ammontare stabilito per i tre premi. Se la somma prevista per il terzo premio non risulterà assorbita dai premi precedenti, essa sarà assegnata alla terza qualificata o divisa tra terze classificate a pari merito.
  1. Il giudizio della Commissione è insindacabile.
  2. La Commissione si riserva di verificare la veridicità della documentazione fattale pervenire dai vari Parroci ed, in caso dovesse rilevare la non veridicità dei dati, anche di una sola busta, escluderà la Parrocchia dal Concorso.
  1. La premiazione avverrà entro il mese di luglio, previa comunicazione alle Parrocchie vincitrici. L’esito del Concorso sarà pubblicato sul sito della Diocesi www.diocesidialtamura.it.
  1. Saranno consegnate a ciascuna Parrocchia cinquanta schede con relative buste. Qualora le Parrocchie avessero necessità di ulteriori schede, potranno richiederle, con congruo anticipo, all’Incaricato diocesano del Sovvenire.
96 Total Views 6 Views Today