Il 17 ottobre si apre il Cammino Sinodale in Diocesi: le linee guida

“Carissimi, all’indomani dell’apertura da parte di Papa Francesco della XVI Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi, sul tema “Per una Chiesa sinodale: cammino, partecipazione e missione”, ci prepariamo ad aprire anche nella nostra Diocesi il Cammino Sinodale, così come è stato suggerito alle Chiese che sono in Italia, domenica 17 ottobre”. Si apre così la missiva a firma del Moderatore di Curia, don Vincenzo Panaro, redatta lo scorso 11 ottobre e indirizzata a sacerdoti, diaconi e a tutti gli operatori pastorali della Diocesi di Altamura – Gravina – Acquaviva delle Fonti.

Il Cammino sinodale delle Chiese in Italia ha preso avvio con l’Assemblea Generale della CEI nel maggio scorso. Papa Francesco, a partire dal Discorso al Convegno nazionale di Firenze del 10 novembre 2015, ha indicato all’Italia lo stile sinodale come metodo per vivere un’esperienza ecclesiale umile e disinteressata, nella logica delle Beatitudini. Partecipazione, ascolto e discernimento: queste le chiavi con cui il Santo Padre ha deciso, attraverso il processo sinodale, di coinvolgere tutto il popolo di Dio. Per l’occasione, è stata “predisposta una scheda – aggiunge don Vincenzo –  dalla Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi, contenente alcuni suggerimenti liturgici per una Celebrazione di apertura, che vivremo in ciascuna Parrocchia, in comunione con il nostro Arcivescovo, che celebrerà nella Cattedrale di Altamura a conclusione della Settimana del Creato, durante una delle Messe di orario, dandone comunicazione in tutte le altre Messe”.

Camminare insieme: Vescovo, presbiteri, consacrati e consacrate, fedeli laici – durante la prima fase del processo sinodale – cammineranno insieme ascoltandosi a vicenda, ascoltando il mondo e lo Spirito Santo, sotto la guida del Papa e dei Vescovi. “Per la circostanza – precisa il Vicario Giudiziale diocesano – si potrebbe: 1) intronizzare solennemente la Parola di Dio; 2) invocare 1o Spirito Santo con la Preghiera del Sinodo Adsumus Sancte Spiritus; 3) utilizzare qualcuna delle Preghiere dei Fedeli ispirate ai 10 nuclei tematici del Documento Preparatorio; 4) utilizzare l’apposita formula per 1a Benedizione finale. Inoltre, Vi vengono consegnati due documenti, elaborati dal Consiglio Permanente della CEI:  1) il Messaggio ai presbiteri, ai diaconi, alle consacrate e consacrati e a tutti gli operatori pastorali, da utilizzare soprattutto negli incontri con il Consiglio Pastorale Parrocchiale, al fine di presentare ai nostri collaboratori le finalità e le modalità di questo Cammino sinodale e coinvolgerli in maniera attiva e consapevole; 2)la Lettera alle donne e agli uomini di buona volontà, circa il senso del Cammino sinodale che stiamo intraprendendo”.

“Quali Referenti diocesani, che avranno il compito di seguire il Cammino sinodale in Diocesi – conclude don Vincenzo Panaro – l’Arcivescovo ha chiesto a don Mimmo Giannuzzi, Coordinatore del Centro Pastorale Diocesano, e alla Sig.ra Enza Cappiello, Segretaria del Consiglio Pastorale Diocesano, di attendere a questo incarico. Intanto, Vi comunico che ci ritroveremo per la tradizionale Assemblea Pastorale Diocesana, che ci vedrà impegnati nella riflessione proprio sui risvolti ecclesiologici del Cammino sinodale, lunedì 15 novembre p.v., alle ore 19.30, presso il Santuario di Maria SS. del Buoncammino in Altamura. Relatore sarà il Prof. Sac. Vito MIGNOZZI, Preside della Focoltà Teologica Pugliese, nella quale insegna Ecclesiologia e Teologia dei Sacramenti. Nell’affidare al Signore e all’azione dello Spirito Santo questo nostro percorso, profitto della circostanza per salutarVi fraternamente”.

Scarica il materiale in allegato.

 

(A cura di Michele Laddaga)

 

Inizio del cammino sinodale in Diocesi


Messaggio a presbiteri, diaconi e operatori pastorali


Lettera alle donne e agli uomini di buona volontà


Suggerimenti liturgici - Apertura nelle chiese locali


Manifesto - Messaggio agli operatori pastorali


138 Total Views 3 Views Today