Venerdì 21 maggio si celebra la Santa Messa del Crisma

Il 20 maggio Veglia Ecumenica di Pentecoste in diretta su YouTube
17 Maggio 2021
Spinazzola ricorda Michele Ruggieri, il missionario della città che evangelizzò la Cina
19 Maggio 2021
Show all
Venerdì 21 maggio 2021 – in prossimità della Solennità della Pentecoste, conclusione del Tempo di Pasqua –  la comunità diocesana vivrà, nel segno della devozione, la Solenne Celebrazione della Santa Messa Crismale.
L’importante appuntamento liturgico, che coincide con la Giornata di santificazione sacerdotale e con la consacrazione degli oli santi, è da fissare in agenda alle ore 10.00 presso la concattedrale Santa Maria Assunta di Gravina in Puglia. Durante la Santa Messa Solenne, che sarà presieduta dall’Arcivescovo Mons. Giovanni Ricchiuti, sacerdoti religiosi e diocesani rinnoveranno, come da consuetudine, le loro promesse di ordinazione presbiteriale rigenerando il mistero del sacerdozio di Cristo.
Nel corso della celebrazione, il commento delle Sacre Scritture dell’Arcivescovo anticiperà la promessa di sacerdoti religiosi e diocesani di eterna fedeltà a Cristo e al ministero loro affidato, di obbedienza al Vescovo e di piena disponibilità al servizio del popolo di Dio. A seguire, avrà luogo la benedizione degli oli santi, una tra le più antiche tradizioni cattoliche che sottolinea il mistero della Chiesa come sacramento globale di Cristo: con il crisma verranno benedetti anche l’olio dei catecumeni per quanti lottano per vincere lo spirito del male in vista degli impegni battesimali e l’olio degli infermi per l’unzione sacramentale di chi nella malattia compie in sé ciò che manca alla passione redentrice di Cristo.
 
«Al fine di svolgere la celebrazione nella massima sicurezza, a motivo dell’emergenza da Covid-19 ancora in atto – spiega il moderatore di Curia diocesana, don Vincenzo Panaro – di concerto con il Direttore dell’Ufficio Liturgico diocesano sono state assunte le seguenti decisioni:
1) prenderanno parte alla Celebrazione tutti i Sacerdoti (diocesani e religiosi), i Diaconi, i Seminaristi e i fedeli laici, secondo il numero attualmente consentito dalle norme
riguardanti il contingentamento;

2) i partecipanti si daranno appuntamento alle ore 9.30, presso la chiesa di S. Maria (Monastero delle Domenicane);

3) tutti i partecipanti muniti di mascherina prenderanno parte alla breve processione introitale, che partirà alle ore 10.00 dalla chiesa di S. Maria per entrare in Concattedrale;

a) i parroci potranno ritirare gli Oli Santi, debitamente preparati in apposite bottigliette a
cura dell’Ufficio Liturgico diocesano, presso la sede della Curia Diocesana di Altamura e degli Uffici di Curia Zonali di Gravina e Acquaviva delle Fonti.

(Articolo a cura di Michele Laddaga)

210 Total Views 6 Views Today